Cosa Mi Metto per l’Allenamento? La Guida del Termometro

Cosa Mi Metto per l’Allenamento? La Guida del Termometro

Il cotone è il tessuto che meno di tutti si adatta alla corsa. Questo perché, nonostante sia traspirante, si bagna e resta bagnato. Esponendo la tua schiena ai colpi d’aria non appena ti raffreddi. Oltre alla sensazione di fastidio data dal bagnato, quindi, c’è anche un rischio concreto che i muscoli si irrigidiscano e ti creino problemi per diversi giorni.

Quindi se pensi di provare per un po’ a camminare o correre, dovresti prenderti qualche capo tecnico, almeno magliette e canotte, perché ti terranno all’asciutto.

Poi, a seconda della temperatura ci sono accessori che puoi aggiungere e togliere. La regola vuole che tu abbia appena un po’ fresco appena esci di casa per non avere troppo caldo mentre ti alleni.

Ecco un’immagine che ti spiega come regolarti a seconda della temperatura.

Visto che l’immagine indica i gradi Fareneith, ecco a cosa corrispondono: la temperatura più bassa 24-20 F corrisponde a -4° C, quindi in corrispondenza della fascia blu trovi quello che dovresti indossare per correre quando la temperatura è sotto zero.

La temperatura massima dell’immagine, ovvero 80 F,  corrisponde a +26° C, quindi primavera-estate.

La mezza stagione va dai 49 ai 54 F che corrisponde alla fascia dai 9°C ai 12-13°C.

Come vedi l’abbigliamento tecnico procede a strati, quindi dalla canotta aggiungi maglietta, smanicato e poi giacca a vento.

E l’intimo? L’intimo, soprattutto il reggiseno, è fondamentale per proteggere il tuo seno dai traumi della corsa. Ti consigliamo quello giusto in un capitolo dedicato all’underwear che trovi all’interno della nostra Guida alla Pretty Run. La puoi scaricare Gratis cliccando qui sotto.

facebook
instagram
mail